Vigne antiche e vini naturali

San Nicolao è un antico vigneto con splendida esposizione sud-sudovest, che un nostro amico contadino ha definito “da grandi vini”; lo coltiviamo utilizzando i metodi dell’agricoltura biologica e biodinamica.

Per noi il suolo è un organismo vivente da tutelare e valorizzare: per questo non ariamo e non fresiamo il terreno né lo concimiamo con prodotti chimici, utilizziamo solo un ripuntatore per arieggiarlo in profondità e seminiamo in autunno a filari alterni varietà vegetali che lo arricchiscano, per poi trinciarle ed interrarle in primavera (sovescio o concimazione verde).

Stimoliamo la fertilità naturale del terreno e la vitalità delle piante con l’utilizzo di due classici prodotti biodinamici: il cornoletame, o preparato 500, ed il cornosilice, o preparato 501.  Potiamo le viti col classico metodo “Guyot” senza tagliare il legno vecchio, con poche gemme per pianta scelte in modo da mantenere aperti i canali linfatici, per ottenere uno sviluppo equilibrato ed una produzione limitata ma di qualità:  le rese sono nell’ordine dei 35/45 quintali per ettaro;  per contenere la crescita dell’erba trinciamo l’interfila, e lavoriamo col decespugliatore sotto i filari.

Per la difesa dalle malattie della vite utilizziamo un integratore fogliare a base di rame contro la peronospora (nella stagione 2017: 300g. di rame metallo per ettaro), zolfo contro l’oidio e piretro contro il vettore della flavescenza dorata (trattamento  obbligatorio in Regione Piemonte); sosteniamo le naturali difese immunitarie della vite con micorrize, batteri e funghi simbionti.   Vendemmiamo a mano, scegliendo il momento dell’ottimale maturazione delle uve.

In cantina l’uva giunge sana e vitale, e viene quindi vinificata senza l’uso di additivi enologici. L’azienda agricola biologica Lo Zerbone, di Rocca Grimalda segue con cura e sapienza le varie fasi di lavorazione ed imbottigliamento.  I nostri vini sono tutti a fermentazione naturale, non disacidificati né chiarificati, e le dosi massime di solforosa non superano i 30 mg/l.

I vini di nostra produzione

ROSSIGNOLO – Vino Rosso senza solfiti aggiunti

Da uve Dolcetto e Barbera, secondo l’antica usanza locale per i vini da consumo quotidiano, otteniamo il Vino Rosso, senza altra denominazione:  vino comunque di qualità elevata, di gradazione importante e con un corpo sostanzioso e piacevole.  Accompagna volentieri il pasto della famiglia, ma si gusta appieno con primi e secondi piatti sostenuti.

Non aggiungiamo solforosa in alcuna fase di lavorazione; è proposto sia in bottiglia, sia in comode dame da 5 litri.

Scarica la scheda tecnica

ALBA ROSA – Vino Rosato senza solfiti aggiunti

Ottenuto salassando il 20% del mosto da un lotto di uve Dolcetto e Barbera dopo poche ore dalla diraspatura, completa la fermentazione senza le bucce ed assume così la tipica colorazione del VINO ROSATO.

Affinato in acciaio, non aggiungiamo solforosa in alcuna fase di lavorazione;
è vino di gradazione comunque importante, al pari del Barbera da cui proviene. Accompagna ad un corpo sostanzioso una vena leggermente mandorlata che lo rende sorprendente.  A differenza di altri vini rosati, è eclettico e si sposa degnamente non solo ad antipasti o piatti di pesce, ma anche a focacce e formaggi freschi o stagionati.

Scarica la scheda tecnica 2014

Barbera del Monferrato DOC

Prodotto principale della Cascina del Vento, il BARBERA DEL MONFERRATO DOC è uno dei vini della tradizione dell’Alto Monferrato ovadese; una ricerca della Regione Piemonte attesta che la nostra zona di produzione è una delle più vocate proprio per questo vitigno.

E’ vino fermo, fruttato, di corpo; in bocca asciutto, strutturato e persistente. Fermenta alle bucce con rari rimontaggi, è affinato in acciaio, il tenore di solfiti è basso.   Accompagna preferibilmente primi piatti di sostanza e secondi di carne e cacciagione.

Le edizioni 2013 e 2014 di questo vino hanno sostenuto il progetto BEE LIFE, campagna europea contro i pesticidi in agricoltura a favore delle api e della salute di tutti noi.

Scarica la scheda tecnica 2014

Barbera del Monferrato Superiore DOCG

Eccellenza della produzione della Cascina del Vento, il BARBERA DEL MONFERRATO SUPERIORE a Denominazione di Origine Controllata e Garantita è ottenuto dalle uve meglio esposte dell’antico vigneto di San Nicolao.

E’ vino leggermente barricato, ciononostante fruttato e leggermente speziato; in bocca asciutto, di ampia struttura e molto persistente; vino da invecchiamento anche pluriennale. Fermenta alle bucce con rari rimontaggi, è affinato in tonneaux e barriques di rovere francese Allier per almeno 12 mesi, assemblato in acciaio, ulteriore affinamento in bottiglia; il tenore di solfiti è basso.

E’ particolarmente indicato per piatti di carne e cacciagione.

Scarica la scheda tecnica 2011

DOLCE PASSO – Vino da uve appassite

Un nome solo, ma un doppio significato.

Da una parte un vino “speciale”, prodotto per la prima volta nel 2011 da uve appassite, barbera e stupèt, vendemmiate nel tardo autunno dai filari alti del vigneto di San Nicolao. Lenta fermentazione con lieviti indigeni. Vino dolce da dessert.

Dall’altra, con questa bottiglia, un logo nuovo, ideato grazie a Gabriele Lunati e Michela Venturin che proprio nel 2011 ci hanno dato una mano nel rinnovare la veste grafica di tutti i nostri prodotti, dal sito alle etichette, in continuità con il passato, ma con una energia nuova: un logo “biodinamico”.

Scarica la scheda tecnica

 

Scarica i Quaderni di Campagna
del progetto Vigna Vecchia 2010-13

Quaderno 1 / 2010-11
Quaderno 2 / 2010-11
Quaderno 3 / 2010-11
Quaderno 4 / 2010-11
Quaderno 1 / 2011-12
Quaderno 2 / 2011-12
Quaderno 3 / 2011-12
Quaderno 1 / 2012-13
Quaderno 2 / 2012-13
Quaderno 3 / 2012-13

I nostri prezzi

Listino prezzi VINO 2018 dettaglio

Potatura con la nevePrimavera in vignaErbe da sovescio

Filare lavorato

Barbera

Uva bianca

Dolcetto

Vendemmia